cerca per filtri
CAMERE SHOCK TERMICO VOTSCH VT S2
Queste camere sono realizzate per eseguire uno shock termico sui componeti sottoposti alla prova.
La camera può essere composta da due o tre zone di prova, all'interno delle quali si possono impostare temeperature differenti e indipendenti .
I valori di temepratura a cui possono essere sottoposti i campioni in prova variano da -80°C per il vano di prova posizionato in basso sino ad un massimo di 220°C per il vano di prova superiore.
I campioni vengono posti su un cestello che attraverso un ascensore idraulico vengono portati nelle camere di prova alle varie temperature.
Il passaggio da un vano all'altro e quindi da una temperatura all'altra e molto rapido , nell'ordine di qualche secondo.
Cestello
La movimentazione mediante motore elettrico e vite senza fine, la traslazione del cestello assicura brevi tempi di trasporto. Il cestello raggiunge la posizione finale in modo graduale, così che la vibrazione dei provini è ridotta al minimo

Normative di riferimento
MIL STD 883, method 1010.7, severity of test A,B,C,D,F - MIL STD 810 E, method 503 – IEC 60068-2-14, test Na – BS 2011 – DIN 40046, test Na etc.
CAMERE SHOCK TERMICO Votsch VT..S2 a DUE VANI DI PROVA
I due vani di prova possono essere controllati e programmati in modo indipendente con temperature che variano dai -80°C nella zona fredda sino ai +220°C per la zona calda.
Grazie al controller SEMICON/32 è possibile usare anche la camera ad ascensore fermo ed effettuare cicli termici all'interno di ogni vano di prova.

Caratteristiche tecniche
Camera VT7012 S2

Volume di prova per ogni cella 125litri
Range di temperatura cella superiore da +50°C a +220°C
Range di temperatura cella inferiore da -80°C a +70°C

Camera VT7030 S2
Volume di prova per ogni cella 300litri
Range di temperatura cella superiore da +50°C a +220°C
Range di temperatura cella inferiore da -75°C a +70°C
PANNELLO TOUCH SCREEN ¼” VGA
Display grafico LCD, retro-illuminato
Operazioni mediante tocco leggero dei simboli di funzioni
Simboli grafici per le funzioni di programmazione
Display grafico dei valori reali
Stato del programma mostrato tramite LED
Memoria di programma con 100 programmi e con 1000 segmenti in totale
Memorizzazione semplice dei singoli programmi i quali possono essere attivati in qualsiasi momento
Menu guida
Programmazione semplice dei singoli programmi di prova
Facile attivazione dei programmi in memoria
Funzione “help”
Protezione tramite password per evitare l’utilizzo non autorizzato.
Sistema integrato di ispezione
Funzione di pausa per garantire il tempo di stabilizzazione
Clock tempo reale con batteria bafferizzata
Interfaccia seriale RS 232 C
SICUREZZA INTEGRALE
Il sistema di regolazione presiede al monitoraggio ed al governo di tutte le funzioni della camera.
• Limitatore di sovratemperatura nel vano di prova (in accordo a EN 60519-2, classe 1, 1995)
• Limitatore di sovratemperatura nel vano di prova, regolabile (in accordo a EN 60519-2, classe 2, 1995)
• Limitatore di sottotemperatura nel vano di prova, regolabile (in accordo a EN 60519-2, classe 2, 1995)
Tecnolabor S.r.l. | Via Panà, 56/b | 35027 NOVENTA PADOVANA (PD)
Tel. 049/8703700 | Fax 049/8703642 | P.Iva 01008540286 | info@tecnolabor.it
credits
© Copyright 2012